Maps

loading map...
Click item below to move to

Seconda edizione editoriale Lega Nord sezione di Tombolo In evidenza

editoriale lega nord sezione tomboloIl Nord è stanco di tirare la cinghia

Nel III trimestre 2011 il tasso di occupazione nel Veneto si è attestato al 64,6% rispetto ad una media nazionale del 57,3% e il tasso di disoccupazione, sempre nello stesso trimestre, segna nel Veneto un 4,4% rispetto ad una media nazionale del 7,8%. Numeri che lasciano ben sperare in una ripresa dell'economia veneta che nel corso del 2010 ha dovuto comunque affrontare l'apertura dello "stato di crisi" per 1.425 aziende (coinvolgendo 29.434 lavoratori). Il Veneto, a gran fatica, sta tentando di riprendersi dalla crisi economica del 2009 ma ha bisogno di maggiori risorse per sostenere la propria economia ed investire nella ricerca, nella riqualificazione del personale, nella qualità e nella promozione dei propri prodotti. Per sostenere la ripresa è necessario che tutti paghino le tasse, dal Nord al Sud! In Veneto vi sono 73 contribuenti ogni 100 residenti mentre in Campania scendono a 54, in Sicilia 59 e in Calabria a 62. Numeri tutti a svantaggio del Nord: da sola la regione Lazio ha un debito pari alla somma dei debiti di Lombardia, Veneto, Emilia, Liguria e Piemonte. La spesa per i dipendenti pubblici è emblematica: la Sicilia per amministrare 5 milioni di abitanti spende 1.748 milioni, il Veneto (pressoché analoga la popolazione) spende 149,6 milioni, cioè 11,6 volte di meno. Lo Stato preleva dal Veneto oltre 67 miliardi di euro, pari a 13.894 euro procapite e ne spende in servizi per il cittadino residente in Veneto circa 47 miliardi, pari a 9.699 euro procapite. Complessivamente le entrate prelevate in Veneto superano le spese effettuate per 20,9 miliardi, pari a 4.315 euro procapite! Parliamo dell'assistenzialismo al Sud? Da verifiche straordinarie fatte dall'INPS (fonte dati Ministero del Lavoro) nel 2010 sono state revocate 3.325 pensioni di invalidità in Campania (pari al 12,7% del campione verificato) 1.109 in Sardegna (pari al 15% del campione) 1.272 in Sicilia (pari al 11% del campione) e 262 in Veneto (pari al 4,3% del campione). Non bastassero queste statistiche, il Governo Monti, in uno dei suoi primi provvedimenti ha sbloccato 350 milioni di euro per il piano di rientro sanitario della Regione Lazio e a pagarlo non saranno solo i cittadini Laziali ma ancora una volta anche quelli del Nord. Per sostenere la crescita del Nord, la Lega Nord ha bisogno anche del tuo aiuto.

Enzo Andretta Consigliere con delega sport e nuove tecnologie Comune di Tombolo

Clicca qui per leggere tutti gli articoli della seconda edizione del giornalino della Lega Nord Sezione di Tombolo

Video

Altro in questa categoria: Incontro con Maroni a Vigonza »